Cosa Vedere a Porto in Tre Giorni (Attrazioni Imperdibili)

3
115
Cosa vedere a Porto in tre giorni

Quali sono le attrazioni più belle di Porto da vedere assolutamente in tre giorni. La città che ha dato il nome al Portogallo è una delle mete più belle d’Europa. Cosa vedere e fare a Porto, come farsi conquistare da questo piccolo gioiello.

Porto ti accoglie fin da subito con le sue stradine, i suoi edifici interamente ricoperti dalle famose piastrelle – azulejos – dai mille colori e stili diversi. È una città che si contraddistingue per il suo carattere, i suoi costumi e il suo forte accento.

La città che ha dato il nome al Portogallo è una delle più antiche destinazioni turistiche in Europa, riconosciuta dal Patrimonio dell’UNESCO dal 1996.

Una città conservatrice, accogliente e ricca di storia ma allo stesso tempo contemporanea e creativa: dall’iconica Torre dos Clérigos alla Casa da Música, le due attrazioni si trovano in un’area in cui il vecchio e il moderno si fondono per creare un’identità unica della città.

La città si contraddistingue anche per la sua gastronomia: Francesinha, Tripas e il famoso Vino di Porto sono le cose che devi assolutamente provare se vai a Porto.

Tipici di Porto ma non solo, i vecchi tram che percorrono il centro storico sono davvero molto belli: conservati in ottimo stato, sono così come si presentavano un tempo!

Qual è il periodo migliore per andare a Porto?

Ho visitato la città di Porto in pieno agosto, nella settimana centrale del mese. La temperatura in agosto varia di continuo per l’influenza dell’Oceano Atlantico che porta molta aria fresca.

Se siete fortunati potreste beccarvi delle giornate fresche anche in agosto, così come mi è capitato nei giorni in cui ho visitato la città. Non farti trovare impreparato, personalmente la sera ho patito il freddo perché con me non avevo portato nemmeno una giacca.

Tuttavia il periodo più favorevole e perfetti per visitare la città sono nei mesi che vanno da marzo ad ottobre.

Porto Centro storico Tram

Come raggiungere Porto dall’Aeroporto di Sá Carneiro

Arrivati all’aeroporto di Porto Francisco Sa Carneiro (OPO) per raggiungere comodamente il centro di Porto il mio consiglio è quello di prendere la metro linea viola (E).

Il costo del biglietto è di 1,85€, in circa 30 minuti raggiungerai il centro.

C’è anche la possibilità dell’autobus: le linee 601, 602 e 604 collegano l’aeroporto con differenti zone del centro di Porto. Il prezzo del biglietto è sempre di 1,85€ i tempi per raggiungere il centro sono più lunghi rispetto alla metro.

In taxi il prezzo della tratta si aggira intorno ai 25€.

Cosa vedere e fare a Porto

In questo articolo ti segnalo le attrazioni più belle da vedere a Porto in tre giorni. Personalmente ho visitato la città spostandomi poco con i mezzi, solo per raggiungere alcune aree più lontane.

Porto va scoperta interamente a piedi grazie alle sue piccole stradine che ti conquistano con le palazzine ricche di piastrelle colorate: Azuejos.

Prima di partire allenati! Non scherzo 🙂 Porto ti metterà a dura prova fisica!

Ti metto in guardia perché Porto, così come Lisbona, è nota a tutti per le sue strade ripide. Forza di volontà e spirito sportivo durante i giorni di permanenza: in alcuni momenti accuserai un po’ di stanchezza fisica, tutto nella norma 🙂

La città è dotata di linea metro, tram e autobus per spostarsi comodamente in alcune zone, tuttavia spesso dovrai percorrere tratti a piedi. Le distanze non sono lunghe ma quello che spaventa sono appunto le pendenze ripide delle strade.

Potrebbe Interessarti: Lisbona Cosa Vedere e Fare | Attrazioni da Non Perdere

Igreja dos Carmelitas e Do Carmo

Nonostante la facciata della chiesa possa sembrare un tutt’uno, in realtà le chiese sono due: Dos Carmelitas (a sinistra) e Do Carmo (a destra).

Le due chiese sono separate da una abitazione molto stretta (larga 1 metro) che fu abitata fino agli anni ’80.

La casa fu costruita in modo che le due chiese non condividessero un muro comune. In questo modo venne impedito qualsiasi rapporto tra le monache di Igreja dos Carmelitas e i monaci di Igreja do Carmo.

Igrea do Carmo cosa vedere a Porto

Igrea do Carmo

La Igreja do Carmo si presenta in stile roccocò o tardo barocco.

Ha un eccezionale esterno coperto di azulejos aggiunti successivamente nel 1912. Le piastrelle sono state realizzate localmente a Vila Nova de Gaia e progettate dall’artista Silvestro Silvestri.

Descrivono scene della fondazione dell’Ordine dei Carmelitani e del Monte Carmelo.

Igrea dos Carmelitas

Azulejos a Porto David Pinto

La Igreja dos Carmelitas, accanto, è la prima delle due chiese ed è stata costruita a metà del XVII secolo con l’esterno completato nel 1628. La chiesa faceva parte di un convento che non esiste più.

La facciata è in granito con tre ingressi ad arco sormontati da statue. Sulla sinistra è presente un unico campanile, la cui cima è ricoperta da piastrelle azulejos blu e bianche.

L’interno dell’Igreja dos Carmelitas ha un’unica navata con sei cappelle laterali riccamente decorate.

Catedral Do Porto

Per gli amanti delle cattedrali sicuramente la Catedral do Porto vi lascerà senza parole. Lo splendore del suo chiostro con le parete piene di azulejos, vi conquisterà in un attimo.

Costruita nella parte più alta della città, la cattedrale si trova nel quartiere di Batalha, proprio vicino alla muraglia che un tempo la proteggeva.

Catedral do Porto - Cattedrale di Porto

L’interno della cattedrale risulta molto sobria e le pareti sono completamente spoglie, diversamente per quelle dell’altare maggiore che si presenta in stile barocco.

Quello che sicuramente ti sorprenderà è la bellezza del chiostro.

Orari di apertura della Cattedrale di Porto

Da aprile a ottobre: dalle 9:00 alle 18:30.
Da novembre a marzo: dalle 9:00 alle 17:30.
Chiuso il giorno di Natale e di Pasqua.

Prezzo

Cattedrale: Ingresso gratuito.
Chiostro e Casa do Cabildo: 3€
Bambini fino a 10 anni: Ingresso gratuito.

Ribeira e fiume Douro

Tramonto con vista sul fiume e Ribeira

Ribeira a mio avviso è il quartiere più bello di Porto. Si trova sulle sponde del fiume Duero, un luogo suggestivo e perfetto per passeggiarci all’ora del tramonto e per cenare.

Sono tanti i ristoranti con terrazze dove poter assaporare i piatti tipici della città e godere della vista sulle sponde del fiume con le sue botteghe colorate e illuminate.

Le botteghe si osservano sulla sponda opposta, da Vila Nova de Gaia. Consiglio di andarci al tramonto, luce perfetta per poter scattare delle foto suggestive.

Ponte Dom Luis I

Il Ponte Dom Luis I, è un ponte interamente in ferro che passa sul fiume Douro e collega il quartiere di Ribeira con la località Vila Nova da Gaia, famosa per le sue numerose botteghe di vino Porto.

Il ponte fu progettato da Teófilo Seyrig, discepolo del famoso ingegnere francese Gustave Eiffel, e inaugurato nel 1886.

Il ponte è considerato il più grande arco di ferro battuto del mondo con i suoi 295 metri di lunghezza e 8 di larghezza.

Livraria Lello

La Livraria Lello, situato in Rua das Carmelitas, è considerata la terza libreria più bella del mondo dal quotidiano britannico The Guardian e le sue iconiche scale servivano come fonte d’ispirazione per libri come “Harry Potter” di J. Rowling.

Potrebbe interessarti: La Straordinaria Biblioteca di Dublino

Livraria Lello una delle librerie più belle al mondo

La libreria è ad oggi una delle attrazioni più visitate e fotografate di Porto. Munitevi di pazienza perché la fila da fare per poterci entrare è lunga, una volta dentro sarà difficile immortalare l’iconica scala in quanto invasa dai visitatori.

Torre dos Clérigos

Se sei alla ricerca di un panorama mozzafiato sui tetti di Porto e sul fiume Douro, sicuramente una tappa obbligatoria da fare è alla Torre dei Chierici.

La Torre dos Clérigos offre una vista panoramica di Porto a 360°. La vista da punto più alto della torre merita e ti aspetteranno per raggiungerla ben 240 gradini.

Vista panoramica dalla Torre dos Clerigos

Vedrai che a Porto perderai qualche kg tra le passeggiate in salita e la fatica per raggiungere i punti panoramici della città.

Il prezzo per la visita alla Torre più il museo è di 6€, aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00.

Stazione di Porto São Bento

Uno dei posti iconici di Porto è sicuramente la stazione ferroviaria di São Bento, considerata una delle stazioni più belle del mondo grazie all’atrio coperto da 20.000 piastrelle.

Le piastrelle ritraggono la storia del Portogallo. La stazione di São Bento si trova nel centro della città e oltre ad ammirare la sua facciata esterna, l’interno va assolutamente visitato.

Igreja de São Francisco

La chiesa di San Francesco, insieme alla chiesa dei Chierici, è uno dei monumenti religiosi più importanti di Porto.

La chiesa di origine romane nel tempo ha subito alcune trasformazioni stilistiche. A causa di un incendio, che vide l’edificio distrutto in gran parte, nel 1245 la chiesa venne ricostruito dai frati francescani.

Assunse uno stile gotico e successivamente decorazioni in stile barocco. La chiesa di San Francesco si distingue per le sue decorazioni appariscenti: tre navate rivestite completamente in oro, sono stati utilizzati più di 300 chili di polvere d’oro.

L’accesso alla chiesa non è gratuito, il costo del biglietto è di 7,50€.

Tram a Porto

Casa Da Música

Porto si contraddistingue anche per la sua identità in termini di raffinatezza e contemporaneità. Grazie alla Fondazione Serralves e alla Casa da Música che contribuiscono a dare un’impronta architettonica moderna e un offerta culturale di tutto rispetto.

La Fondazione Serralves comprende il Museo d’Arte Contemporanea, la Villa e il Parco. L’edificio, progettato dall’architetto Siza Vieira, presenta una collezione rappresentativa di arte contemporanea portoghese e internazionale.

Sicuramente tra le cose da vedere a Porto assolutamente e la Casa da Música. Progettata da Rem Koolhaas, è diventata un’icona dell’architettura contemporanea, attirando visitatori da tutto il mondo. È stato il primo edificio costruito in Portogallo dedicato esclusivamente alla musica.

Orario
Da lunedì a sabato, dalle 10:00 alle 19:00.
Domenica, dalle 10:00 alle 18:00.

Prezzo
Visita guidata: 7,50€.
Mino di 12 anni: Ingresso gratuito.

Giardini del Palácio de Cristal

Un posto dove poter passeggiare nel verde e godersi di un momento di relax con una vista mozzafiato.

I giardini del Palácio de Cristal si trova un po’ fuori il centro storico, la vista panoramica merita, non è tra le attrazioni top da vedere a Porto però se avete un po’ di tempo libero andateci pure!

Palazzi a Porto

Cosa Mangiare assolutamente a Porto

La città offre alcuni piatti tipici come Francesinha, Tripas e il famoso Vino di Porto, vediamo subito di cosa si tratta.

La Francesinha è un piatto tipico di Porto, una bomba ipercalorica che a guardala la prima volta resti stupito dalle sue dimensioni!

Pronti a scoprire gli ingredienti di una Francesinha? Si tratta di un sandwich farcite con salsiccia, prosciutto cotto fiambre (tipico del Portogallo), salumi e una bistecca di manzo, il tutto ricoperto da un formaggio fuso.

Posizionato in una terrina di terracotta con una salsa a base di pomodoro, birra e peperoncino. Anche servito con l’aggiunta di un uovo fritto su un letto di patatine fritte.

E davvero molto buona e va provata assolutamente 😀

Altro piatto tipico è la Tripas a moda do Porto è un piatto a base di trippa cucinato con pollo, prosciutto crudo e salsiccia. Un altro piatto di una certa consistenza.

Non perdetevi l’occasione di mangiare dell’ottimo pesce! A Porto così come in tutte le altre città del Portogallo, il pesce è davvero ottimo. Ne ho mangiato tanto alla griglia e ho fatto abuso di crocchette di baccalà! Bontà unica!

Ovviamente non perderti l’occasione di assaggiare del buon vino di Porto, caratteristico per essere un vino liquoroso, dalle note dolce.

Porto Card City Pass

Il modo migliore per esplorare la città e risparmiare di più è sicuramente acquistare la Porto Card City Pass. Con la card hai alcuni agevolazioni: biglietti di ingresso gratuiti e sconti in oltre 150 punti di interesse.

Valido per 1, 2, 3 o 4 giorni con o senza accesso gratuito e illimitato ai trasporti pubblici. Disponibile da 6,00 €! Per ulteriori informazioni visita il sito.


Ringrazio VisitPorto per avermi offerto le PortoCard per tutto il periodo di permanenza e la compagnia Vueling che mi ha dato la possibilità di arrivare a Porto da Roma.

Spero che questa guida su cosa vedere a Porto sia stato di aiuto e di spunto per il tuo prossimo viaggio in Portogallo. Se hai qualche dubbio o curiosità, lasciami pure un commento qui in basso. Sarò felice di risponderti al più presto.

Al prossimo viaggio,

David!


Potrebbe interessarti: