Travel

Girona Cosa Vedere e Come Raggiungerla da Barcellona

29 agosto 2018 903
Condivisioni

Questa estate ho scelto di trascorrere la settimana di ferragosto a Barcellona. Anche se l’avevo già visitata nel periodo invernale, avevo decisamente voglia di tornarci per scoprirla durante i caldi giorni estivi.

Ero curioso di scoprire tutto quello che non avevo già visto con la luce e il calore dell’estate perchè, credo sia il periodo migliore, e soprattutto volevo organizzare delle gite fuori porta che mi portassero alla scoperta dei luoghi della Catalunya.

Durante la mia permanenza di una settimana a Barcellona, ho scoperto l’incantevole Girona.

Se, da Barcellona, state programmando una gita fuori porta, se il vostro volo atterra a Girona, o se semplicemente siete dei viaggiatori seriali e vi trovate in Catalunya, sicuramente vale la pena visitare questa città.

Cosa vedere a Girona in giornata

Se avete raggiunto Girona in treno e iniziate a incamminarvi per raggiungere il centro, la prima cosa che incontrerete sarà il fiume Onyar. La vista dal ponte dei vecchi pescatori vi sorprenderà. A far da decoro lungo l’ansa del fiume ci sono le casette colorate, note come “casa penjades”, ovvero le casette pendenti, che riflettono sull’acqua.

Uno dei ponti dell’Onyar, che non passerà di certo inosservato, è il ponte rosso in acciaio. Si tratta del ponte di Eiffel costruito da Gustave Eiffel nel 1877, lo stesso ingegnere che dopo qualche anno progetta la parigina Tour Eiffel.

Non appena giunti nel cuore della città, resterete incantati dal suo ghetto ebraico le cui origini risalgono al periodo medievale. Fu un periodo di splendore per la città, grazie alla comunità ebraica di Girona. Comunità che fu costretta a fuggire dalle persecuzioni durante il secolo successivo. Insieme a quello di Barcellona, il ghetto di Girona è stato uno dei più grandi della Spagna.

Imponente e visibile da ogni angolo della città è la Cattedrale di Santa María de Girona. Edificata nel punto più elevato della città, dove si ergeva anticamente una moschea, è a sua volta costruita sui resti di un tempio romano. La visita all’interno della cattedrale è a pagamento.

Non passerà di certo inosservato il campanile della Chiesa di Sant Feliu di Girona. Forte e possente, la chiesa presenta architettura e decorazioni in stili diversi, dal romanico al gotico. Sia il campanile che la Cattedrale sono ben visibili anche da lontano.

A testimonianza dell’insediamento delle diverse culture a Girona, come quelle musulmana ed ebrea, ci sono i Bagni Arabi. Si tratta di una costruzione adibita a terme e bagni pubblici, sulla scia di quelli romani, con elementi architettonici tipicamente orientali.

Infine, doverosa una passeggiata lungo la cinta della muraglia della città. Percorribile partendo dai Jardins del la Muralla, fino ad arrivare in cima alle mura, da dove è possibile ammirare Girona dall’alto.

Con un percorso di circa 40 minuti, camminando lungo tutta la muraglia ci si imbatte in testimonianze di varie culture che hanno convissuto nella città. Le origini della cinta muraria sono più antiche di quelle medievali: una prima cinta, bassa, fu costruita durante il III secolo a.C.

Nel corso dei secoli la cinta fu ampliata per adattarla alla difesa di possibili attacchi nemici. Nonostante tutto la città venne attaccata da nemici esterni per ben venticinque volte.

Come raggiungere Girona da Barcellona

Raggiungere Girona da Barcellona è semplicissimo. La città si trova a circa un’ora e venti da Barcellona e si può raggiungere tranquillamente con un treno. Una volta arrivati a Girona lasciatevi trasportare dalla curiosità di scoprire questa perla di città.

La stazione non dista molto dal centro storico, circa 15 minuti di camminata.

Raggiungere Girona in Treno

Per raggiungere Girona in treno sono disponibili diverse soluzioni. Sono a disposizione i treni a media percorrenza (indicati con la sigla MD) che hanno un costo a tratta di 11,25€. I treni a media percorrenza partono dalle stazioni di Santa, Passeig de Garcia e Clot, impiegano circa 1h15.

Un’altra soluzione più economica sono i treni regionali che impiegano circa 1h30 e un altro circa 2h10. Entrambi costano a tratta 8.40€, il primo parte dalle stazioni Sants, Passeig de Gracia, El Clot e Sant Andreu mentre il secondo parte da Sants, Passeig de Gracia, Plaça de Catalunya e Arc de Triomf.

Infine, la soluzione più veloce, che ti consente di raggiungere Girona è quella di prendere i treni AVANT e AVE che impiegano 40 minuti e costano a tratta 16.50€, partono entrambi dalla stazione di Sants.

I biglietti dei treni possono essere acquistati sia online, sul sito delle ferrovie, oppure fisicamente nelle biglietterie delle stazioni.

Raggiungere Girona in BUS

Per chi preferisce la soluzione bus, ci sono diversi autobus per il centro di Girona. Si possono prendere all’Estació del Nord e impiegano circa un’ora e mezza/due ore a seconda delle fermate. Il costo del biglietto è di 25€ a/r.

Anche dall’aeroporto El Prat di Barcellona partono i bus della compagnia Segalés. Il costo è di 19€ solo andata e 33€ a/r. I bus sono la linea 602 e 603.

Girona è la location della sesta stagione di Games of Throne

Appassionati di Game of Thrones, Girona vi farà rivivere i momenti più salienti della sesta stagione della serie più seguita degli ultimi tempi.

Girona è la Braavos del Trono di Spade. Qui troverete i vicoli di Arya Stark in fuga, che ormai non vedente dovrà vedersela a suon di bastoni con la sua rivale.

La cattedrale di Santa Maria, la sede del Tempio di Baelor ad Approdo del Re protagonista della stagione, dove viene abbattuta dalla grande esplosione di fuoco verde.

Tra le strade di Girona David Pinto

Anche per questo viaggio, vorrei ringraziare la compagnia di volo Vueling che mi ha permesso di volare fin qui e la mia carissima amica, Genny Palmieri, che mi ha fatto da cicerone in questa bellissima città.

Ecco un’altra località che ho avuto modo di esplorare durante la mia permanenza a Barcellona: Sitges cosa vedere e come raggiungerla da Barcellona.

A presto,
David


Potrebbe interessarti:

Condivisioni

You Might Also Like

Pin It on Pinterest