Migliori App per modificare le foto da pubblicare su Instagram

3
1.371
app per modificare foto per Instagram

Una delle regole fondamentali per avere un profilo Instagram curato e di impatto, è sicuramente pubblicare foto di valore.

Oltre a realizzare un bello scatto, lo step successivo è quello di modificare la foto prima che venga pubblicata su Instagram.

In questo articolo ti presenterò le Migliori App per modificare le foto attraverso il tuo smartphone con risultati sorprendenti.

Se userai queste app, con gli accorgimenti giusti, sicuramente otterrai delle foto interessanti che risulteranno più belle anche agli occhi dei tuoi follower.

Ricorda: più la foto è bella e ben curata più aumenta la possibilità che riceva un like!

In questo modo riuscirai a crescere con il tuo profilo Instagram in modo naturale.

Migliori App per modificare foto da Smartphone

Se spesso ti capita di vedere in giro una bellissima foto, sicuramente, oltre ad esserci un’inquadratura perfetta e l’esperienza del fotografo, ci sarà anche un editing alla foto di tutto rispetto.

Tutte le foto di impatto che trovi su Instagram hanno ricevuto un processo di editing.

Puoi anche scattare con una reflex o uno smartphone, il processo di editing è un passo fondamentale che valorizza ancora di più l’aspetto della tua foto.

Quello che descriverò di seguito sono i passi necessari per editare una foto comodamente dal tuo smartphone.

Il risultato ottenuto sarà perfetto e la foto sarà pronta per essere pubblicata su Instagram.

SKRWT App per raddrizzare foto su smartphone

1. Raddrizzare le foto con SKRWT

La prima cosa da fare quando editiamo una foto è raddrizzarla!

Una foto storta non è sicuramente una bella foto da vedere o comunque non sarà mai una foto d’impatto.

Se abbiamo scattato una foto del tramonto al mare e il soggetto ripreso è l’orizzonte, questo deve essere necessariamente e perfettamente dritto.

OK dai adesso non esagerare… NO!

Non esistono orizzonti storti, che pendono da un lato per intenderci.

L’occhio vuole la sua parte, dunque dobbiamo stare attenti sia in fase di scatto sia successivamente andare a correggere in fase di editing.

Prestiamo sempre prima attenzione a come scattiamo con il nostro smartphone: aiutati con le griglie della tua fotocamera, ogni cellulare ha la funzione griglia che puoi attivare dalle impostazioni.

Se non sempre si riesce ad essere precisi in fase di scatto, per fortuna esiste un’app, se non la migliore in assoluto per iOS e Android, che ci aiuta a raddrizzare le nostre foto.

Con SKRWT hai degli strumenti che ti aiutano a correggere le linee orizzontali e verticali, eliminare le varie distorsioni da lente come quelle da gopro e altre. Tagliare perfettamente la foto nel formato che vuoi.

Insomma hai tutto l’occorrente per raddrizzare la tua foto.

Anche la stessa app di Instagram ha nel tool di editing la funzione raddrizza foto, ma credimi che non è l’unica ad avercela.

Il motivo per il quale uso sempre ed esclusivamente SKRWT è perché riesce a raddrizzare una foto in modo molto più precisa e completa rispetto alle altre applicazioni che si trovano in giro.

Snapseed app per modificare foto da smartphone

2. Usa il selettivo con Snapseed

Snapseed è l’app di casa Google, una delle più complete app che io conosca.

Attraverso Snapseed abbiamo tra i tanti strumenti uno in particolare che uso spesso quando modifico una foto.

Parlo dello strumento selettivo. Con lo strumento selettivo ho la possibilità di andare a lavorare su un punto ben preciso della foto.

Se ad esempio abbiamo scattato una foto dove risultano delle zone in ombra abbastanza scure, con il selettivo ho la possibilità di illuminare solo questa zona, senza interferire con le altre parti che già sono di per se luminose.

Con il selettivo ho la possibilità di lavorare anche sulla saturazione, il dettaglio e il contrasto oltre che la luminosità.

Snapseed offre una miriade di funzioni per l’editing della foto ed è un app gratuita disponibile sia per iOS che per Android.

Polarr app completa per modificare foto su smartphone

3. Perfeziona i dettagli, colore e luce con Polarr

Da quando ho scoperto Polarr non posso farne più a meno. L’applicazione è fornita di tanti tool gratuiti e alcuni a pagamento, utili per la modifica della foto in modo professionale.

Uso Polarr nello specifico per lavorare sui dettagli della foto: regolo la nitidezza, la messa a fuoco, riduco il disturbo del colore e della luminosità.

Con Polarr inoltre ho la possibilità di risaltare alcuni colori della con lo strumento HSL, comodo per cambiare la sfumatura di un colore, regolare l’intensità e la luminosità.

Infine con lo strumento luce, posso regolare gli highlights di una foto e così via.

Polarr è disponibile in versione ridotta gratuitamente oppure in abbonamento con tutte le funzioni. Ti consiglio di provarla inizialmente in versione gratuita per comprenderne le sue potenzialità.

Disponibile su iOS e Android e anche in versione desktop per PC/Mac.

VSCO aggiungere filtro alle foto

4. Aggiungi il filtro con VSCO

Sicuramente avrai sentito parlare tanto di VSCO, è una delle prime app da smartphone più usate per l’editing di foto.

Il suo punto di forza sono i suoi filtri, che donando alle foto un ritocco davvero eccezionale.

Non mi dilungo molto sulla descrizione di VSCO, ma lo uso spesso per dare un tocco più personale alle foto che edito.

Una volta individuato uno dei filtri che riescono a comunicare il tuo stile e il tuo mood fotografico, potrai così usarlo per tutte le tue foto in modo da rendere la tua gallery su Instagram uniforme nei toni di colore.

VSCO offre non solo filtri ma anche una serie di strumenti per la modifica delle nitidezza, luminosità e tanto altro.

Anche VSCO è disponibile in versione gratuita con alcuni filtri, oppure una versione in abbonamento che ti consente di scaricare tutti i filtri e usufruire anche delle novità.

Lo trovi sia per iOS che per Android.

Conclusione

Ora che sei venuto a conoscenza delle migliori app per modificare foto, sei pronto ad andare onlie su Instagram oppure programmare la pubblicazione del post.

Inizialmente dovrai prendere familiarità con le app. Il mio consiglio è: sperimenta tanto così da trovare il giusto equilibro per produrre un editing di tutto rispetto e che ti distingua in un tuo stile.

Non esagerare!

Quando utilizzi ad esempio lo strumento per saturare la foto non alzare di troppo i valori o abbassarli, lo stesso vale per tutte le altre funzioni.

L’editing di una foto deve mettere in risalto il soggetto fotografato cercando di restare sempre nei limiti del realistico.

Spero che questo articolo ti sia stato d’aiuto!

Se hai dei dubbi non esitare a lasciarmi un commento qui in basso oppure vieni a trovarmi sul mio profilo instagram @davidpinto_ ti aspetto.

Alla prossima guida,

David.


Potrebbe interessarti: